Notizie

Cronache del lavoro

Questo primo rapporto annuale sull’andamento del mercato del lavoro in Piemonte nel 2016 si colloca all’interno di un progetto realizzato in modo congiunto dall’Agenzia Piemonte Lavoro-Centri per l’Impiego e dall’Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Regione Piemonte, con la collaborazione di Anpal Servizi. Un’iniziativa che intende in primo luogo sostenere l’operatività dei servizi per l’impiego, fornendo un quadro ragionato delle principali tendenze in atto, ma anche porsi come strumento utile agli stakeholders regionali e in genere a tutti coloro che, a vario titolo, agiscono sul territorio intorno a queste tematiche.

Il progetto prevede l’avvio di una collana editoriale on line chiamata “Cronache del Lavoro”. A questa prima uscita, ancora con carattere sperimentale, seguiranno nel prossimo futuro approfondimenti sui quattro Quadranti territoriali della Regione ed eventuali rapporti di carattere monografico, che si propongono di rispondere, in particolare, alle esigenze conoscitive dei servizi per il lavoro.

Cronache del lavoro costituisce, pertanto, uno strumento da utilizzare sull'intero territorio regionale che descrive i risultati della domanda e dell’offerta di lavoro, li analizza e li interpreta. Il tutto per raggiungere una conoscenza del mercato del lavoro oggettiva, affidabile e verificabile. Ciò che emerge dai dati diventa indispensabile anche per un ruolo attivo di gestione e controllo delle politiche per il lavoro.

Scarica il rapporto

 

Comunicazione chiusura Sportello CPI di Ceva

Si avvisa che l'ufficio dello Sportello di Ceva (Via XX Settembre n. 11) rimarrà chiuso i mercoledì 9-16-23 agosto. Gli utenti, quindi, potranno rivolgersi dal 7 agosto al 25 agosto, per l’ordinaria erogazione dei servizi, presso il Centro per l’Impiego di Mondovì (C.so Statuto n. 13)

Stagisti al Centro Impiego di Asti, una buona pratica di alternanza scuola-lavoro al Centro Impiego

Venerdì 7 luglio Fabio Monticone e Diego Caiano, studenti provenienti dall’Istituto A. Artom, hanno terminato il loro periodo di stage in alternanza scuola-lavoro presso il Centro Impiego di Asti. Tutti i dipendenti del CpI ringraziano Fabio e Diego per aver lavorato con coinvolgimento, serietà e passione. Non si è trattato di un semplice stage con mansioni e attività ripetitive  ma, al contrario, i ragazzi hanno risolto problematiche legate al software e all'hardware del Centro Impiego, che da tempo si trovava a dover far fronte all’erogazione dei servizi con dotazioni strumentali - informatiche e telefoniche - decisamente datate.

Un ringraziamento particolare a Fabio Monticone, punto di riferimento per gli stagisti che si sono alternati al CPI, quest’anno alla sua terza esperienza. Tra le numerose attività svolte queste le più importanti:

  • rivisitazione del parco hardware ed installazione di Internet nella sala riunioni di rappresentanza a cura di Fabio Monticone, di Leonardo Olivero e Giovanni Murzi.
  • sviluppo di un innovativo sistema tagliacode all'accoglienza del Centro Impiego, soppiantando i vecchi display e permettendo l’abbinamento flessibile tra postazione disponibili e servizi erogati, a cura di  Fabio Monticone  e  Davide Mirra
  • sistemazione di software per l'accesso al sistema qualità e al riperimento dei necessari moduli operativi e sviluppo di un articolato e utile corso online per consentire ai colleghi l'utilizzo ottimale ed esteso del programma Excel a cura di Fabio Monticone e Diego Caiano.

L’Agenzia Piemonte Lavoro che coordina il Centro Impiego di Asti ringrazia i giovani studenti per l’impegno dimostrato e auspicano un progetto di vita ed un futuro professionale degno delle loro aspettative.

Progetto Tsunami - on line il sito

E' on line il sito del Progetto Tsunami, il progetto con capofila la Regione Piemonte e che vede tra i partner l'Agenzia Piemonte Lavoro, prevede l'applicazione di un modello di intervento nell'ambito dell'inserimento lavorativo delle persone con disabiltà (ambito di applicazione della L.68/99 - disagio psichico).

Il sito, in inglese, rappresenta uno strumento utili di studio ed approfondimento sul progetto, in particolare si pone in evidenza la sezione dedicata ai rapporti di monitoraggio mensili e alle linee guida di progetto.

Indirizzo: http://www.tsunamiproject.info/

L. 68/99 - servizio di presa in carico

Informiamo che a partire dal 01 settembre 2017 il servizio di presa in carico a valere sulla legge 68/99 viene attivato anche presso la sede del CPI di Torino di Via Castelgomberto 75.

NUOVO INSEDIAMENTO DIMAR, PROTOCOLLO PER SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO

La Regione Piemonte, l’Agenzia Piemonte Lavoro, ente regionale che coordina i Centri per l’Impiego regionali, attraverso il servizio specialistico Alte Professionalità e Grandi Reclutamenti, e la Città di Chieri hanno presentato oggi il protocollo d’intesa per la gestione dei servizi di accompagnamento al lavoro per l’azienda Dimar del Gruppo Mercatò, in previsione dell’assunzione di circa 70 persone per il nuovo insediamento.

Il protocollo è uno strumento di accompagnamento al lavoro, che ha l’obiettivo di mettere a disposizione dell’impresa un servizio gratuito di reclutamento del personale e di garantire criteri di trasparenza e tracciabilità dell’intero processo selettivo aperto a tutti i cittadini. Il servizio Alte Professionalità e Grandi Reclutamenti di Agenzia Piemonte Lavoro supporterà il Centro per l’impiego di Chieri nella ricerca e selezione del personale, garantendo la massima accessibilità all’offerta. Tra le figure professionali ricercate ci sono addetti alla cassa, banconisti del fresco (salumeria, gastronomia, panetteria, pasticceria, macelleria, ortofrutta e pescheria), addetti alle vendite del reparto surgelati e dei reparti non alimentari.

Scarica il comunicato stampa

NICHELINO RSA, PROTOCOLLO D'INTESA PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO NELLA NUOVA RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE

A conclusione dei lavori per la realizzazione della nuova Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) nella Città di Nichelino, si avvia la fase di promozione e raccolta dei fabbisogni e delle esigenze aziendali per l’assunzione di una settantina di persone per il nuovo insediamento. Un primo importante passo sarà la firma del protocollo d'intesa tra Agenzia Piemonte Lavoro, ente regionale che coordina i Centri per l’impiego, Città di Nichelino, società Gruppo Gheron Srl e Cooperativa Med Services, in programma venerdì 7 luglio, alle ore 14.30, presso la Sala Mattei del Palazzo Comunale (piazza Di Vittorio, 1 – Nichelino). 

Il protocollo è uno strumento di accompagnamento al lavoro, che ha l’obiettivo di mettere a disposizione dell’impresa un servizio gratuito di reclutamento del personale e di garantire criteri di trasparenza e tracciabilità dell’intero processo selettivo aperto a tutti i cittadini

Scarica il comunicato stampa

Progetto di inserimento lavorativo protetto

Un progetto di inserimento lavorativo protetto per persone a rischio di esclusione sociale, nell’ambito della rete regionale dei servizi al lavoro coordinata da Agenzia Piemonte Lavoro, è stato firmato dal  Centro per l’Impiego di Venaria e dalla Caritas Unità Pastorale 39. Il progetto prevede attraverso lo strumento del tirocinio azioni per l’inserimento lavorativo di persone che si trovano in situazione di svantaggio economico e di esclusione dal mondo del lavoro, e azioni di affiancamento all’interno di un percorso di aiuto sociale alle famiglie che vivono in situazione di precarietà per mancanza di reddito e con situazioni importanti di debiti.

Concorso pubblico riservato agli appartenenti alle categorie protette in possesso dei requisiti di cui all'articolo 18, comma 2, della legge n. 68/1999

E' indetto concorso pubblico riservato agli appartenenti alle categorie protette in possesso dei requisiti di cui all'art. 18, comma 2, legge n. 68/1999 compresi i soggetti in possesso dei requisiti di cui all'art. 1 della legge 20 ottobre 1990, n. 302, come modificato dall'art. 1 della legge 23 novembre 1998, n. 407 s.m.i. per la copertura a tempo indeterminato e pieno di:

  • un responsabile attivita' socio culturali - categoria D
  • un responsabile finanziario contabile - categoria D

Il bando di concorso integrale, potra' essere scaricato dal sito internet comunale al seguente indirizzo: www.comune.grugliasco.to.it seguendo il percorso:
AmministrazioneTrasparente/Bandi di Concorso/Categorie Protette.

Le domande dovranno pervenire entro il trentesimo giorno dalla data di pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica.

Link alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale

Modalità iscrizione, nelle liste del Centro Per L’impiego, degli insegnanti e personale ATA con contratto in scadenza e domiciliati nei territori di competenza del CPI di Moncalieri

Avviso del CPI di Moncalieri

Avviso del CPI di Carmagnola

Semplificazione modalita’ iscrizione nelle liste di disponibilita’ dei CPI degli insegnanti e personale ATA con contratto in scadenza - CPI Settimo e Torino

Semplificazione modalita’ di iscrizione nelle liste di disponibilita’ dei centri per l’impiego degli  insegnanti e personale ATA con contratto in scadenza nominati presso le scuole di ogni ordine e grado e domiciliati nei territori di competenza dei cpi di Torino e Settimo Torinese

Si avvisano gli insegnanti e il personale ATA che a seguito della nuova procedura telematica per la presentazione della domanda di NASPI viene considerata valida la dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro rilasciata all’atto della domanda di NASPI, presentata on line , anche attraverso Patronati, all’INPS.

Per il perfezionamento della posizione in termini di iscrizione al Centro per l’Impiego è necessario ,entro 15 gg dalla richiesta NASPI,  sottoscrivere il Patto di Servizio personalizzato attraverso uno dei seguenti servizi: 

  • Sportello dedicato all’acquisizione della documentazione e sottoscrizione Patto di Servizio personalizzato (attivo da giugno a tutto luglio 2017)  Le persone interessate sono tenute a presentarsi in orario di apertura al pubblico con fotocopia documento di indentità, codice fiscale, ricevuta richiesta Naspi 

Sarà cura del CPI, una volta acquisita la documentazione,  dare riscontro sul provvedimento adottato