Articoli

Fondo regionale disabili

Fondo Regionale per l'occupazione dei Disabili

L'art. 14 della Legge 68/99 prevedeva l'istituzione del Fondo regionale per l'occupazione dei disabili da destinare al finanziamento dei programmi di inserimento lavorativo e dei relativi servizi.

La normativa vigente (L.R. 34/08) prevede che le Province possano attivare percorsi individualizzati di adeguamento delle competenze, di tirocinio, di accompagnamento al lavoro e di tutoraggio al fine di far acquisire capacità, competenze e potenzialità professionali che possano essere spendibili rispetto all'offerta di lavoro delle aziende.

Gli importi derivanti dall'irrogazione delle sanzioni amministrative, previste dall'art. 5 della Legge 68/99, sono destinati ad alimentare tale Fondo, così come le entrate regionali relative ai versamenti delle aziende che hanno ottenuto un parziale esonero dall'obbligo di assunzione a causa delle speciali condizioni della loro attività.

Le risorse destinate all'Assistenza Tecnica possono essere utilizzate per le attività di consulenza rivolta a tutti i soggetti interessati al buon esito degli inserimenti lavorativi delle persone con disabilità, oppure per consentire ai Servizi provinciali di avvalersi di personale esperto nella progettazione di inserimenti lavorativi e/o in attività di tutorato.

Attraverso i Piani Provinciali biennali la Regione mette a disposizione delle Province le risorse del Fondo e le destina sulla base del numero degli iscritti alla legge 68/99, così come rilevati annualmente dal Monitoraggio condotto dall'Agenzia Piemonte Lavoro.